Prenota ora tel. +39 0784 232917 - prenotazioni@residencegrandimagazzini.it

Territorio

A Nuoro e nel suo territorio cultura e natura si intrecciano per dare vita a luoghi unici al mondo.

Nel cuore della Sardegna l’uomo ha lasciato il segno del suo passaggio nelle numerose testimonianze archeologiche che ancora oggi conservano il fascino di antiche e straordinarie culture. I monti e i boschi che circondano la città sono ricchi di meraviglie naturalistiche, così come il Monte Ortobene, il rilievo che sorge a due passi dal centro storico, vera e propria culla da cui si è originato il capoluogo barbaricino.

Ma anche in tempi più recenti Nuoro e la sua provincia sono stati in grado di stupire per l’enorme fermento culturale che ha caratterizzato quest’angolo di terra. Sono tantissime le espressioni artistiche ancora vive che hanno accompagnato i barbaricini attraversato i secoli: il canto a tenore (dichiarato dall’UNESCO patrimonio intangibile dell’umanità) e quello a chitarra, la tradizione poetica, le numerose feste religiose, ma anche l’opera di pittori, scultori, artisti e, infine, i grandi narratori che nel ‘900 hanno portato la cittadina alla ribalta internazionale (come dimostra il premio nobel per la letteratura conferito nel ’26 a Grazia Deledda).

Oggi è possibile vivere questa atmosfera, sedimentatasi tra le epoche, nei numerosi musei cittadini o tra i capolavori apprezzabili persino tra le piazze e le stradine del centro.

L’area dove sorge la Residenza Dante è fra le più pregevoli dal punto di vista architettonico, si conservano, infatti, parecchi edifici realizzati in stile razionalista che danno all’intera zona coerenza estetica e ordine visivo.

A poche decine di metri si può raggiungere il corso Garibaldi – antica arteria urbana dalla quale si snodano i due centri storici cittadini – ancora oggi fulcro vitale per la vita professionale, le occasioni di svago e le memorie della città.

Guarda gli appartamenti

Scopri le nostre soluzioni e scegli quella che fa per te